La nostra linea DELIVERY è pensata  per darvi la stessa fragranza che avreste seduti al ristorante.
Gli Chef hanno preparato ogni piatto tenendo separati tutti gli ingredienti.
Quando riceverete la consegna dovrete semplicemente aprire le confezioni e con un paio di semplici passaggi sarete pronti a portare in tavola.
Ogni pietanza viene riportata sul nostro tendarossa.net sotto la voce DELIVERY, cliccando sopra la pietanza scelta, troverete anche la foto del piatto che accompagna la scheda di esecuzione.
Questo vi faciliterà per l’impiattamento.

PREPARAZIONE: 

Mettiamo a scaldare un pentolino d’acqua, non appena arriva a bollore spegnere il fuoco ed immergere le capesante (A 1/4), l’indivia (A 4/4) e la salsa roquefort (A 2/4). 

Nel frattempo scaldare una padella antiaderente. 

Togliere le capesante dal sacchetto  ed asciugarle bene utilizzando un po’ di carta.

Ungere le capesante con un filo d’olio ed iniziare la cottura nella padella antiaderente già calda. 

Cuocerle per circa un minuto per lato. 

Togliere le capesante dalla padella, ed utilizzare la stessa per saltare trenta secondi l’indivia.

IMPIATTAMENTO: 

Posizionare al centro del piatto l’indivia, sopra le tre capesante, versare la salsa roquefort a piacimento ed infine la granella di nocciole (A 3/4). 

Terminare il piatto con un filo d’olio di qualità.

SCARICA IL MENU’

PROCEDIMENTO:

Per quanto riguarda questo piatto non è necessaria alcuna cottura. 

Vi consigliamo solamente di servire il piatto con il burro (C 2/3) a temperatura ambiente. 

IMPIATTAMENTO: 

Posizionare le fette di carpaccio al centro del piatto (C 1/3) e ai lati il burro e la cipolla caramellata (C 3/3). 

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE:

Accendere il forno in modalità grill, temperatura 220° circa.

Posizionare la crostata di ricotta(M ⅓)su un foglio di carta da forno, adagiare le fette di pesche(M ⅔)  su di essa e bagnarle con un poco del loro sciroppo.

Gratinare in forno per 3 minuti.

IMPIATTAMENTO: 

Versare qualche goccia di salsa di pesche e camomilla(M 3/3) sul piatto e a lato adagiare la crostatina.

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE: 

Portare a bollore una pentola d’acqua, spegnere il fuoco e adagiare nell’acqua la busta sottovuoto(I 1/1) contenente il filetto di maiale.

Scaldare il forno a 180° e una piccola padella a fuoco medio.

Aprire la busta sottovuoto e rifinire il maiale in forno per circa 10 minuti e nella padella il restante contenuto con frutta secca e fondo di cottura.

IMPIATTAMENTO: 

Servire il filetto di maiale al centro del piatto ricoperto dalla salsa e dalla frutta secca.

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE: 

Cuocere gli gnocchi (F 1/3) in abbondante acqua salata fino a quando vengono a galla. 

Nel frattempo scaldare il ragù di Vincenzo (F 2/3) in una padella. 

Scolare gli gnocchi in padella e saltare a fiamma alta.

IMPIATTAMENTO: 

In un piatto fondo poggiare gli gnocchi e concludere il piatto con la ricotta affumicata (F 3/3) 

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE:

Mettiamo fuori dal frigo la crema di bufala (B 2/5) e i pomodorini confit (B 4/5) e portiamolo a temperatura ambiente. 

Mettiamo sul fuoco a fiamma medio/alta una padella antiaderente dove andremo a grigliare il nostro polpo (B 1/5).

Riscaldiamo quindi in microonde la saca a  poche contenente il purè di rucola (B 3/5) per 1 minuto.

N.B. Opzione se non avete  a disposizione un microonde: è possibile scaldarla a bagno maria:. 

Mettiamo 3 dita d’acqua in un tegame più largo e basso, e dentro questo tegame appoggiamo un pentolino più piccolo con dentro la nostra saca a poche, chiudiamo con il coperchio e lasciamo sulla fiamma media circa 15 minuti fino a quando il nostro purè sarà ben caldo. Quindi se decidiamo di procedere con il riscaldamento del purè tramite bagnomaria, andrà fatto prima di tutti gli altri passaggi

Ora che la nostra padella è ben calda possiamo abbassare leggermente la fiamma, condire i tentacoli di polipo con pochissimo sale, pepe e olio e iniziare la cottura. Ci vorranno circa 3 minuti per lato.

IMPIATTAMENTO:

Quando il polpo sta per terminare la sua cottura, iniziamo l’impiattamento con la crema di bufala. Utilizzando un cucchiaio stendiamo la crema di bufala in tre punti diversi del piatto, poi su ognuna di queste “macchie” posizioniamo un tentacolo, dove vicino andremo a mettere un rametto di pomodorino confit, e un po’ di purè di rucola. 

Terminiamo il nostro piatto appoggiando sopra le chips di prosciutto crudo (B 5/5) e un filo d’olio evo di qualità.

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE: 

Cuocere i ravioli (E 1/2) in abbondante acqua salata per tre minuti. 

In un altro pentolino scaldare la salsa busara (E 2/2). 

IMPIATTAMENTO: 

Fare qualche macchia sul piatto con la salsa busara ed appoggiare sopra i ravioli. 

Terminare il piatto con un filo d’olio di qualità.

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE: 

Come prima cosa mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata.

Cuocere i tagliolini(D ⅓) per 9 minuti per ottenere una cottura al dente.

Versare l’emulsione di molluschi(D ⅔) in una padella fredda e mantecare insieme ai tagliolini una volta scolati unendo eventualmente con poca acqua di cottura della pasta.

IMPIATTAMENTO: 

Creare un nido di tagliolini aiutandosi con un mestolo e disporre in un piatto fondo.

Spolverare con la granella di pistacchio(D 3/3) e versare un filo di olio di qualità.

SCARICA IL MENU’

IMPIATTAMENTO: 

Consigliamo l’utilizzo di un piatto tipo fondina.

Versare la crema inglese(L 4/4) su fondo del piatto, adagiare al centro il tortino di noci(L ¼).

Riempire con crema al mascarpone(L 2/4) il tortino di noci e posizionare la chutney di pere(L ¾) sopra di essa.

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE: 

Iniziamo mettendo sul fuoco una pentola capiente con abbondante acqua.

Nel frattempo accendere il forno in modalità grill ad una temperatura di circa 220°.

Non appena l’acqua raggiungerà il bollore, immergere il trancio di Ombrina(G ¼)), il carciofo(G 2/4) e la salsina di cipolla(G ¾) e spegnere il fuoco.

Dopo circa 3 minuti rimuovere il trancio di ombrina e il carciofo dalle buste sottovuoto e asciugarli con un panno carta.(la salsina possiamo mantenerla all’interno del sacchetto e utilizzare lo stesso come saca a poche)

Posizionare Ombrina e carciofi su una teglia con carta da forno e infornare nella parte superiore del forno per circa 5 minuti.(aumentare tempistiche se si gradisce una maggiore gratinatura)

IMPIATTAMENTO: 

Posizionare il trancio di ombrina al centro del piatto e i carciofi in verticale al suo fianco.

Versare sopra parte del pesce la salsina e adagiare la paglia di porro fritto(G 4/4).

SCARICA IL MENU’

PREPARAZIONE: 

Versare il contenuto della busta sottovuoto(H ½) in una casseruola e mettere sul fuoco.

Portare a bollore la zuppa mescolando di tanto in tanto.

Scaldare 1 minuto in forno i crostini aromatizzati al pepe di Jamaica(H 2/2).

IMPIATTAMENTO: 

Versare la zuppa in un piatto fondo, adagiare a lato i 2 crostini.

Rifinire con un filo d’olio di oliva di qualità.

SCARICA IL MENU’