post

La cucina tradizionale è lo specchio di una società. Ci ricorda da dove veniamo e ci insegna a percorrere la strada del futuro, senza dimenticare mai il passato. Ci aiuta preservare una cultura e far sì che si conservi nel tempo. Allo stesso tempo, la cucina tradizionale è anche importante per dare valore alle realtà locali, per favorire i mercati del nostro territorio, le nostre materie prime, per puntare tutto sulla qualità. 

Non bisogna pensare alla cucina tipica come a qualcosa di superato. Al contrario, ci sono tantissime realtà, tanti ristoranti tipici, in giro per l’Italia che provano a trasformare la cucina tradizionale e ad abbinarla a nuove possibili sperimentazioni. La chiamano cucina fusion, in certi casi, ma spesso è semplicemente un tentativo di dare nuova vita a ricette della tradizione. 

La cucina tradizionale di Trieste è invece fonte di ispirazione per tantissimi chef più o meno stellati, che provano a rimaneggiare le ricette della nonna, per così dire, e renderle più adatte ai palati moderni. Ma allo stesso tempo ci sono ancora tantissime trattorie, tavole calde e ristoranti tipici che lavorano duramente per mantenere alta la tradizione del posto, proponendo ogni giorno tantissime pietanze della tradizione, senza modificarne neppure un in ingrediente. 

C’è un punto in comune tra queste testimonianze ed è la ricerca della qualità. Se cerchi un posto dove assaggiare la cucina tradizionale di Trieste prenota un tavolo al ristorante Tenda Rossa. Le delizie preparate dallo chef, grazie anche alla qualità delle materie prime utilizzate, ti lasceranno pienamente soddisfatto!