post

Bere e mangiare a Trieste, la città magica del Friuli Venezia Giulia caratterizzata da un ritmo di vita semplice e rilassato, può regalare discrete soddisfazioni. È qui, in una ragione celebre e apprezzata per i suoi grandi vini bianchi, ma capace di produrre anche rossi di indiscussa qualità, che cultori del vino e della buona tavola possono accontentare le loro esigenze in fatto di gusto.

I vini DOC della provincia di Trieste sono indissolubilmente legati al Carso, un territorio dalle caratteristiche uniche. Nella provincia di Trieste si trovano due delle DOC regionali: il Carso e il Prosecco. Questi vini sono ottimi da abbinare ai piatti della cucina tradizionale di Trieste.

Non dimentichiamo, infatti, che ci sono molte prelibatezze nelle gastronomie di Trieste da testare. In un territorio dove la cucina della tradizione, per quanto frutto di influenze estere, è così radicata, è facile cadere nell’errata convinzione che la ristorazione non offra particolarità rilevanti. Resterete sorpresi, invece, avventurandovi in uno dei tanti ristoranti e trattorie tipiche della zona. Mangiare a Trieste vi permetterà di scoprire i piatti che rispettano la tradizione culinaria di queste terre, da accompagnare con ottimi vini locali. Il melting-pot di culture infatti, ha portato alla mescolanza di ricette provenienti dai paesi vicini come la Slovenia e l’Ungheria: connubi delicati ed unici che potrete assaggiare in molti ristoranti a Trieste, spesso forniti di una carta dei vini estremamente soddisfacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *